Curriculum Vitae

Il curriculum vitae per gli Stati Uniti

Il curriculum vitae per gli Stati Uniti 8 aprile, 2014Leave a comment

La prima cosa che bisogna sapere è che negli Stati Uniti non si usa la parola “curriculum“, bensì resume (o resumè); questo vale anche per altri paesi come Australia o Canada. Di fatto, alcuni esperti negli Stati Uniti arrivano a considerare il curriculum vitae come un altro tipo di resumè; ma in realtà, nonostante venga chiamato con un nome differente, l’obiettivo è sempre lo stesso: ottenere un colloquio di lavoro.

Se si vuole aumentare la propria possibilita di trovare lavoro negli Stati Uniti, bisogna essere coscenti che si dovrà redarre un curriculum molto differente e con struttura e caratteristiche alle quali si può non essere abituati.

Caratteristiche del resume degli Stati Uniti

Una volta accurato che il curriculum negli Stati Uniti possieda una serie di particolarità e differenze rispetto a quello italiano, si consiglia di prendere nota delle caratteristiche proprie del resume americano in modo da sapere come deve essere scritto:

  • deve essere personalizzato per ogni impresa;
  • non deve avere fotografia. La legge, infatti, proibisce qualunque tipo di discriminazione per ragioni di razza, sesso, fede religiosa e aspetto;
  • deve includere un obiettivo professionale. Si tratta di una piccola presentazione che deve scrivere il candidato nella quale espone il tipo di lavoro che sta cercando e a che posto aspira;
  • la lunghezza deve essere di una facciata di foglio, con la possibilità di arrivare a due nel caso fosse necessario aggiungere molte informazioni integrative importanti;
  • Caratteri tipografici: è consigliabile utilizzare caratteri semplici e che siano facilmente leggibili (i migliori sono i sans serif);
  • la struttura del resume necessaria per cercare lavoro negli Stati Uniti, per regola generale, è organizzata in maniera tale che vadano scritte per prime le informazioni sull’educazione e successivamente le esperienze. Non devono essere scritti i mesi, ma solo gli anni;
  • bisogna precisare i propri successi personali e, se necessario, quelli del proprio gruppo di lavoro;
  • nel caso si avesse ottenuto qualche tipo di premio o di promozione, allora questo è il momento di dirlo (ovvero solo successivamente a tutte le informazioni sopra citate)

Una volta appreso come deve essere scritto un resumè per gli Stati Uniti si può procedere alla ricerca effettiva di un lavoro negli Stati Uniti, senza dimenticarsi dei consigli utili per facilitarla.